Comunicazione n. 113 – Indizione di sciopero per l’8 marzo 2021 in presenza di mancato rispetto delle procedure da parte di un’organizzazione sindacale 


Aggiornamento: Sciopero revocato come da nota  –  m_pi.AOOGABMI.REGISTRO UFFICIALE(U).0009646.04-03-2021 (1)[3889]

 

Sesto San Giovanni, 04/03/2021

Comunicazione n.  113

 

AI DOCENTI

AL PERSONALE ATA

A FAMIGLIE E STUDENTI

ALL’ALBO SINDACALE

 

OGGETTO: Indizione di sciopero per l’8 marzo 2021 in presenza di mancato rispetto delle procedure da parte di un’organizzazione sindacale 

 

 Con Nota 9070 dell’1/3/2021 del Ministero dell’Istruzione, diffusa poi con dall’UST di Milano (Nota 7242 del 2/3/2021) si sono informate le scuole che alcune sigle sindacali (CUB – Confederazione Unitaria di Base, SLAI Cobas per il sindacato di classe, USB – Unione sindacale di base, con adesione di USB Pubblico Impiego, SI COBAS – Sindacato Intercategoriale Cobas, USI Unione Sindacale Italiana, con sede a Parma, con adesione di USI Educazione, SGB – Sindacato Generale di Base) avevano indetto uno sciopero per l’8 marzo 2021, ma la Commissione di Garanzia aveva avanzato l’obiezione del mancato rispetto della cosiddetta  “rarefazione oggettiva” (in quanto vi era già stato uno sciopero 7 giorni prima). 

A seguito di tale obiezione tutte le sigle sindacali avevano ritirato la richiesta di indizione di sciopero per la scuola, eccetto una (sindacato SI COBAS – Sindacato intercategoriale Cobas).

Constatato che la comunicazione giunge in ritardo rispetto alla tempistica concordata con i Sindacati firmatari del Contratto,  le procedure sottoscritte dalle parti implicano 10 giorni di preavviso – e che l’indizione dello sciopero pare in questo momento non suffragata da una legittimità legata alle regole che lo rendono uno strumento a disposizione degli interessi dei lavoratori, la presidenza non mette in atto le procedure previste nell’Accordo nazionale sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e di conciliazione in caso di sciopero nel Comparto Istruzione e Ricerca (delibera 17 dicembre 2020 della Commissione di Garanzia), pubblicato in data 12 gennaio 2021 nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale – nr.8.

Ciò detto, si  avvisano gli eventuali scioperanti che, ad oggi, l’assenza dell’8/3/2021 è dubbio sia classificabile come ‘sciopero’. 

Si invitano comunque gli eventuali aderenti all’agitazione a comunicare alla segreteria amministrativa (michele.magurno@iisaltierospinelli.it)  l’intenzione di partecipare allo sciopero e –  se effettuato nel giorno libero –  a comunicarlo esplicitamente il giorno stesso.